Un pensiero per gli altri

IMG_7525Oramai a Natale manca veramente poco, sicuramente avrete già pensato a tutti i regali, il vostro compreso, spero, starete oramai pensando al menu per la tavola delle feste, alle ultime decorazioni e magari ad un viaggio subito dopo i festeggiamenti con i familiari.
Ma a chi non può festeggiare ci pensate? Per me è un pensiero costante, vado in giro per le strade della mia città e vedo persone che non hanno nulla e chiedono aiuto, ragazzi che per pochi Euro al giorno trascorrono la giornata per strada cercando di vendere libri, oggetti o fiori. A me spesso capita di pensare “chissà che sogni hanno?” noi siamo fortunati, i nostri sogni possiamo viverli se solo lo vogliamo e ci dedichiamo alla loro realizzazione, ma per alcuni la vita non è stata generosa e allora credo sia giusto dedicare un pensiero, un’azione, un sorriso a chi è stato meno fortunato di noi.
Una cosa che possiamo fare tutti senza troppo sforzo è semplicissima, aprite i vostri armadi e cassetti, al loro interno troverete una quantità di indumenti, borse ed accessori che utilizzate ma molti di questi capi a volte non vi ricordate nemmeno di averli, o non vi vanno più o non vi piacciono più o vi sono stati regalati e non li avete graditi e la loro vista vi infastidisce ogni volta che ci inciampate e vi irritano con la loro presenza ed ingombro. Prendete tutto quanto rientra in queste categorie e portatelo alla Caritas, nei centri raccolta per poveri, nella parrocchia di quartiere, metteteli negli appositi contenitori che oramai si trovano in tutte le città o dateli direttamente a chi sapete ne abbia bisogno.
Io l’ho fatto, maglioni di un modello nel quale non mi riconosco più, giacche vecchie, pantaloni stretti e borse inutili e scomode, tutto via, senza trascurare coperte che possono essere utili per i senza tetto e per gli animali in difficoltà che hanno incontrato le persone sbagliate, si perché ci sono anche loro ad aver bisogno.
Credetemi è un gesto liberatorio, semplice che richiede poco tempo ma utilissimo che vi farà sentire bene, sollevati e liberi da cose non gradite, ricordate il principio di questo mio calendario dell’avvento? Pensare prima di tutto al proprio benessere e piacere per potervi poi dedicare a chi amate e vi ama in un modo nuovo e migliore.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: