Spazio per la lavatrice

IMG_1423Ogni nuovo progetto è una nuova emozione ed esperienza da condividere con i clienti, una scuola stimolante e di accrescimento professionale, che amo fin dal primo giorno, quando mettendomi a tavolino con i clienti comincio a conoscere le loro esigenze e bisogni e al tema zona lavatrice, la voglia comune è quella di avere uno spazio, non eccessivamente grande, ma molto ben organizzato e soprattutto il meno visibile possibile.
Non in tutte le situazioni è possibile ricavare una vera e propria lavanderia, e non dipende tanto dai metri quadrati dell’abitazione (in un appartamento di soli 35 mq ho realizzato un vero e proprio locale completo di lavatoio stendibiancheria e lavatrice), ma dalla conformazione e distribuzione dei locali.
E’ chiaro che ogni situazione è differente dalle altre e che esporre tutte le casistiche non mi sarebbe possibile e risulterebbe molto noioso, vi descriverò però due soluzioni facilmente adattabili in tutte le abitazioni, così che possiate trarre spunto per e trovare la giusta collocazione per l’elettrodomestico a cui difficilmente si rinuncia ma che sempre si vuole nascondere.
Entrambe soluzioni di facile realizzazione, si adattano ad abitazioni sostanzialmente di due tipi, quelle con un solo bagno e quelle con due bagni.
Quella con due bagni, non necessita di chissà quale fantasia, il secondo, pensato di solito per gli ospiti o i bambini, è solitamente quello a cui si dedica una parte dell’arredo sotto lavabo per posizionare la lavatrice, se poi il locale non è adeguato per dimensione alla realizzazione di un bagno completo, allora lo spazio è perfetto per creare una piccola lavanderia dove all’elettrodomestico si può abbinare un lavatoio e uno stendibiancheria a soffitto da ritrarre per eliminare ingombri.
158e0f5d-6914-48bf-9702-04c192905917Il secondo caso, quello in cui l’appartamento è dotato di un solo bagno, per non togliere spazio contenitivo utile nella zona sotto lavabo, si può creare una nicchia apposita per riporre lavatrice e in questo caso sovrapporre anche asciugatrice, un’anta di chiusura consentirà poi di nascondere le due macchine e fare in modo che il bagno non venga penalizzato esteticamente dalla loro presenza visiva.
Se durante la ristrutturazione non è possibile realizzare una nicchia, o se volete trovare una soluzione senza dover affrontare pesanti lavori edili, si può ottenere lo stesso risultato dedicando parte di un armadio in un disimpegno o in un corridoio all’inserimento di lavatrice e, nel caso vogliate anche dell’asciugatrice, le ante chiuderanno i due elettrodomestici che scompariranno dalla vista.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: