Pesci

IMG_5370 Il segno zodiacale di questo mese è quello dei Pesci, rappresentato dall’immagine di due pesci che sembrano nuotare l’uno nell’altro, questo segno dello zodiaco, rappresenta il diluvio universale, infatti il periodo in cui il sole attraversa la sua costellazione, dal 20 febbraio al 20 marzo, corrisponde con la stagione in cui le nevi si sciolgono, gonfiando d’acqua i fiumi a valle, e il clima è caratterizzato da periodi piovosi.
I suoi “amuleti” possono essere individuati nelle sfumature del color lavanda e nell’Eliotropia come pietra, i numeri fortunati sono il 5 e l’8 mentre il giorno propizio è il venerdì.
I nati sotto il segno dei Pesci, hanno una personalità piacevolmente affascinante, magnetica ed attraente, ma spesso la loro riservatezza li rende timidi, hanno un’indole gentile, generosa, comprensiva, paziente e riservata.
Sono dotati di una fervida immaginazione e sono portati a creare castelli in aria, amano conquistarsi l’affetto degli altri e in amore sono estremamente sensibili.
I nati sotto questo segno dello zodiaco amano la vita domestica e perché siano felici, è per loro essenziale una vita familiare armonica.
Hanno molta cura della casa, la arredano con buon gusto, amano gli spazi aperti e liberi, il verde è una presenza importante, non solo sotto forma di specie arboree, ma anche come colore insieme alle tinte tenui e il bianco. Un Ficus Lirata delle dimensioni importanti, sarebbe una vera gioia per un nato sotto il segno dei Pesci, come anche un bel vaso nelle sfumature della giada da aggiungere ad una delle sue collezioni.
IMG_5374I mobili dal design essenziale e lineare, come quelli di provenienza nordica sono i loro preferiti, un divano dalle linee semplici e i colori polverosi come quello di Roche Bobois, per esempio non stonerebbe in soggiorno, come sarebbe apprezzata una sedia comoda dalle linee sinuose come la Master Chair di Kartell. Nella sala da bagno, invece, sarebbe perfetto uno specchio che moltiplica spazi, prospettive e luce come quello di De Padova. Gli specchi non possono mancare in una casa dei Pesci, come non possono mancare elementi originali, una parete dipinta in un colore tenue, per esempio, può acquistare personalità se reinterpretata come finta carta da parati, dove i motivi decorativi a intervalli regolari possono essere sostituiti da specchietti applicati, come si può vedere in uno scorcio del fiabesco show-room di Luisa Beccaria a Milano.
Anche le opere dei più piccoli sono elementi amati per impreziosire le pareti, dove possono essere con gioia contemplate assieme agli oggetti collezionati ed esposti in mobili vetrina, come potrebbe essere un espositore per cappelli di Borsalino.
Lo stile che caratterizza le abitazioni dei pesci è quindi in bilico tra la voglia di elementi originali ed oggetti tradizionali, tra arredi dalle linee morbide e sinuose e quelli dalle linee rigide ed essenziali.

Annunci

4

image Il cappello é uno degli accessori più amati, specialmente nella stagione invernale, sa completare qualsiasi outfit, da quello classico a quello elegante, passando per quello sportivo e perché no anche quello eccentrico. Se avete amici o parenti che, come me, amano questo prezioso accessorio, non esitate, apprezzeranno sicuramente il vostro pensiero.
Borsalino
Galleria Vittorio Emanuele – 20121 Milano
Via Sant’Andrea,5 -20121Milano

Orticola 2015

imageQuest’anno la deliziosa mostra mercato di fiori che viene organizzata all’interno dei giardini pubblici di via Palestro a Milano, ha compiuto vent’anni, e come da qualche anno a questa parte, grazie alla mia cara amica Marinella Mola, ho avuto la fortuna e il privilegio di poterla visitare la sera dell’anteprima del giovedì, il cui ingresso é riservato ad un pubblico selezionato.
Il bello dell’anteprima, é quello di poter girare tra le aiuole del parco, rese variopinte e profumate dalle tantissime varietà di piante in fiore esposte, e quindi di scegliere gli esemplari più belli, ma ciò che rende questa sera speciale è il dres code, ogni anno diverso, per quest’anno il tema da interpretare era “azzurro in tutte le sfumature dei fiori”.
È divertente vedere come un unico tema venga interpretato in maniera personale da ogni partecipante, chi ha preferito indossare abiti nelle sfumature dell’azzurro chi invece, prevalentemente le signore, ma non mancano spiritose presenze maschili, ha preferito, come vuole la tradizione, inventarsi un più o meno eccentrico copricapo a tema.
Potevo non adeguarmi alla tradizione? Certo che no! Il giorno prima sono andata a comperarmi i migliori fiori in carta crespa che si possano trovare a Milano, quelli che la signora Franca realizza a mano nel suo atelier in via Custodi 16, tra le mille forme, colori e dimensioni ho trovato i miei, e la sera stessa, il mio cappellino di Borsalino, si e trasformato in un incanto fiorito, ho completato poi il mio look con panier preso in Provenza, una bella gonna in tessuto Vichy bianco e nero e una maglia bianca in lino stretta in vita da una fascia in cuoio un po’ lunga rigirata un paio di volte semplicemente annodata. L’insieme era molto country chic, perfettamente in tema, tanto da meritare, con molto imbarazzo da parte mia, molte foto sia da parte delle agenzie stampa che da parte degli altri invitati.

Rosso

imageIl primo colore di cui vi parlo e’ il rosso, non so se l’ho scelto istintivamente perche’ e’ quello che da bambina ho amato per primo, o per la carica di energia positiva che e’ in grado di emanare.
Nella teoria dei colori deriva dall’unione dei due primari magenta e giallo, unione che genera una gamma di tinte calde.
Il rosso viene identificato come il colore del fuoco, del sangue, della passione, della seduzione, dell’amore romantico e passionale. Esprime slancio, velocita’, potere e gioia, oltre che pericolo, e’ un colore che nella cromoterapia viene usato come eccitante, come stimolante del battito cardiaco e della pressione. In Cina e’ simbolo di felicita’ e porta fortuna, mentre nella religione buddista simboleggia la compassione.
Il suo utilizzo e’ perfetto se si vuole ricevere una sferzata di energia positiva, se si cerca un ambiente in cui essere creativi ed attivi, una parete rossa, stimola i sensi, la mente e il cuore.
E’ comsigliabile nella zona giorno, in un ambiente in cui si lavora e l’attenzione deve essere costante, in un angolo in cui si vuole ottenere un’atmosfera allegra, ma anche romantica e stimolante.