Cinemino di domenica

IMG_6014Alzi la mano chi di voi si è perso un bel film che avrebbe voluto vedere al cinema e che per mancanza di voglia, indecisione o gusti diversi del partner, si è perso e ha dovuto aspettare, in passato l’uscita del dvd, oggi la messa in onda sui vari canali del web?
Io sono una di quelle che avrebbe un lungo elenco di queste situazioni, oggi però ho deciso di prendermi la mia domenica pomeriggio e passarla al cinema.
Andare al cinema è una cosa che amo sin da bambina, ho ricordi meravigliosi di film visti in piedi in sale cinematografiche enormi, oggi si sono ridotte tantissimo, dai cinema di una volta sono nati i multisala, dove prima c’era una sola sala con galleria e platea, oggi ce ne sono 4 o 5 piccoline ma devo dire molto belle, a Milano, ad esempio, amo in particolare il Palazzo del Cinema dove c’è anche una sala in cui puoi cenare mentre guardi il film, o il cinema Orfeo, il cinema della mia infanzia, che oggi ha una sala dotata dello schermo più grande di Milano.
Ho scelto un film che sarebbe valsa la pena andare a vederlo anche solo per la colonna sonora, invece ha superato abbondantemente le aspettative e le presentazioni, Bohemian Rhapsody, toccante, emozionante, travolgente e magico, alla fine ci si sente veramente ad un concerto dei Queen e vien voglia di alzarsi per cantare e ballare, non perdetevelo!
Ma quando si dice cinema, per me si dicono altre due cose, pizza prima o dopo lo spettacolo e popcorn durante, e così ho fatto, prima di entrare in sala un bel trancio doppia mozzarella con acciuga da Spontini e poi appena entrata in sala ed accomodata sulla mia poltrona Vip, più larga, imbottita e con schienale reclinabile (se dobbiamo coccolarci, dobbiamo farlo bene), ho cominciato a gustarmi i piccoli fiocchi saporiti, che praticamente amo mangiare solo davanti ad un bel film.
Non fatevi scrupoli per il fatto che lasciate a casa qualcuno da solo, se lo avete, state tranquilli che una bella domenica a vedere la partita in santa pace o in giro a fare shopping senza qualcuno che sbuffa o peggio sta attaccato al telefonino a ciattare, non spiace a nessuno, in più dopo lo spettacolo potrete approfittare per andare a fare una passeggiata e magari trovare idee per un bel regalo proprio per chi è rimasto a casa, nel caso invece siate liberi, altra opportunità per pensare a voi stessi e farvi un regalo o rilassarvi davanti ad una calda tazza di tea per scaldarvi dopo la passeggiata.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: